Autore

Anna Benevente

Director of Labeling, Ingredient and Product Review

Requisiti di etichettatura FDA per “zuccheri aggiunti”

Apr 18, 2018

Nell’ambito della Revisione della Regola finale delle etichette dei fatti su nutrizione e integratori dell’Ente statunitense preposto alla tutela di alimenti e medicinali (Food and Drug Administration, FDA), molti alimenti, bevande e integratori alimentari sono tenuti a presentare una dichiarazione per gli “zuccheri aggiunti”. Il requisito è forse uno degli aspetti più perplessi della regola, lasciando molte aziende con molte domande mentre trasferiscono la loro etichetta per soddisfare le nuove normative della FDA.

Qual è il requisito?

Secondo la regola, le etichette per i prodotti contenenti 1 grammo o più di “zucchero aggiunto” per porzione devono rientrare “Include “X” g Zuccheri aggiunti” sotto una dichiarazione per “Zuccheri totali”. Le etichette per i prodotti contenenti meno di 1 grammo di zucchero aggiuntivo non sono necessarie per dichiarare i valori se non rilasciano alcuna dichiarazione di dolcificante o zucchero.  Queste etichette possono invece essere necessarie per visualizzare “Non una fonte significativa di zuccheri aggiunti” nella parte inferiore della tabella dei valori nutritivi.

La regola definisce gli zuccheri aggiuntivi come “zuccheri che vengono aggiunti durante la lavorazione degli alimenti o sono confezionati come tali”, il che significa che sono confezionati con l’intenzione di essere aggiunti a un alimento.  La definizione include gli zuccheri degli sciroppi e del miele, nonché gli zuccheri dei succhi concentrati che superano le quantità tipicamente previste dal 100% dei succhi di frutta o verdura dello stesso volume e tipo.  Le etichette per alcuni prodotti a base di miele, sciroppo d’acero e mirtillo rosso sono consentite per spiegare che questi zuccheri sono presenti in natura o utilizzati per migliorare la palatabilità.

La FDA richiede ai produttori di conservare i registri degli zuccheri aggiunti prima e durante la lavorazione, nonché gli zuccheri confezionati con il cibo come ingredienti separati.  Se gli zuccheri vengono ridotti attraverso la fermentazione o la caramellazione, il produttore può conservare registri dei dati scientifici che verificano che la quantità dichiarata sia corretta o chiedere un mezzo alternativo di conformità.  Il produttore deve giustificare l’accuratezza di tutti i dati.  La FDA richiede che i registri siano conservati per due anni dopo l’introduzione del prodotto sul mercato statunitense.

Perché l’FDA richiede la dichiarazione sugli zuccheri aggiunta?

Alcuni commenti pubblici alla norma proposta nel 1990 che imponeva l’etichettatura nutrizionale per la maggior parte degli alimenti preferivano richiedere una dichiarazione per gli zuccheri aggiunti piuttosto che per gli zuccheri totali.  Alcuni commenti proposti richiedono entrambi.  Al momento, la FDA ha stabilito che tale requisito non era necessario, né era possibile differenziare tra zuccheri aggiunti e naturalmente presenti nella maggior parte degli alimenti.

Il rapporto del 2015 Dietary Guidelines Advisory Committee (DGAC) ha raccomandato una riduzione dello zucchero aggiunto nella dieta americana, a causa di una forte correlazione tra basso consumo di zucchero e un ridotto rischio di malattie cardiovascolari.  La relazione del DGAC ha contribuito alla riconsiderazione da parte della FDA della sua precedente determinazione e l’Agenzia ha citato questi dati per razionalizzare la dichiarazione sugli zuccheri aggiunti nella sua regola finale del 2016.

La dichiarazione dello zucchero aggiunto è solo un requisito in due nuove regole complete di etichettatura alimentare, che emettono modifiche ai valori giornalieri, alle dimensioni delle porzioni e altro ancora. Le aziende con una media di 10.000.000 di dollari o più nelle vendite annuali di cibo hanno meno di due anni (1° gennaio 2020) per essere conformi.  Le aziende con una media inferiore a 10.000.000 di dollari in vendite annuali di cibo hanno un anno in più.

Aggiornare l’etichetta per soddisfare i nuovi requisiti può essere un processo lungo. Invitiamo le aziende a effettuare subito la transizione per garantire la conformità prima della scadenza.  Registrar Corp può aggiornare l’etichettatura per conformarsi alle nuove regole di etichettatura della FDA.  Oltre a un report completo che spiega le nostre revisioni raccomandate, riceverai un’etichetta pronta per la stampa e conforme alla FDA.  Per ulteriori informazioni, chiamare il numero +1-757-224-0177 o chattare con un consulente normativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, all’indirizzo www.registrarcorp.com/livehelp.

Autore


Anna Benevente

Director of Labeling, Ingredient and Product Review

Highly regarded as a top expert on FDA labeling regulations, Anna Benevente continues to educate companies on existing regulations and updates from U.S. FDA for food and beverage, cosmetic, drug, and medical device products. She has researched thousands of products to determine whether they meet the FDA requirements for compliance. In addition, Ms. Benevente has conducted multiple seminars for trade and customs broker associations.

Related Article


Subscribe To Our News Feed

To top
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.