Autore

Anna Benevente

Director of Labeling, Ingredient and Product Review

Additivi colore negli alimenti

Mag 25, 2022

Un additivo colorante alimentare è qualsiasi colorante, pigmento o altra sostanza che può conferire colore a un prodotto alimentare. La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti regola gli additivi alimentari, comprese le sostanze sintetiche e le sostanze derivate da fonti naturali.

Gli additivi colorati devono essere sottoposti al processo di approvazione della FDA prima di essere utilizzati negli alimenti. La FDA può intraprendere azioni esecutive contro un’azienda che distribuisce prodotti contenenti un colore non approvato o uno utilizzato in un modo non descritto nel regolamento. Queste azioni possono includere lettere di avvertimento, collocamento della società su Import Alert o detenzione e rifiuto del prodotto in porto.

Ottenere assistenza per la conformità FDA.

Gli specialisti normativi di Registrar Corp possono aiutarvi a rispettare le normative FDA per gli additivi di colore.

Per ulteriori informazioni, chiamaci al numero +1-757-224-0177, inviaci un’e-mail al numero info@registrarcorp.como chatta con un Consulente normativo 24 ore su 24 all’indirizzo www.registrarcorp.com/livechat.

Ottenete assistenza

Le aziende devono garantire che gli additivi colore che utilizzano nei loro prodotti alimentari siano conformi alle normative della FDA. Continua a leggere per saperne di più sui requisiti degli additivi per il colore degli alimenti.

Processo di approvazione degli additivi colore

Molti ingredienti alimentari negli Stati Uniti rientrano in una delle tre categorie: GRAS (generalmente riconosciuto come sicuro), additivi alimentari o additivi colorati.

Le sostanze GRAS sono generalmente riconosciute tra esperti qualificati come adeguatamente sicure nelle condizioni dei loro usi previsti. Gli esperti possono riconoscere una sostanza come GRAS se la sostanza ha una storia diffusa di consumo per uso alimentare da parte di un numero significativo di consumatori o se le procedure scientifiche confermano la sicurezza dell’ingrediente.

Gli additivi alimentari non sono considerati GRAS e devono essere approvati dalla FDA attraverso il processo di petizione degli additivi alimentari.

Per legge, gli additivi di colore non sono considerati GRAS e sono anche considerati distinti dagli additivi alimentari. Al contrario, gli additivi di colore devono essere approvati attraverso un processo di petizione che è unico per gli additivi di colore. Ai sensi del Federal Food, Drug, and Cosmetic Act, la FDA deve approvare gli additivi colorati per l’uso previsto prima che vengano utilizzati negli alimenti, anche se il colore viene ottenuto attraverso una sostanza naturale, come il succo di frutta o verdura.

Quando la FDA valuta la sicurezza di un nuovo additivo di colore o di un nuovo utilizzo per un additivo elencato, l’agenzia considera quanto segue:

  • Composizione e proprietà
  • Probabile quantità di consumo/esposizione
  • Processo di produzione
  • Effetti a breve e lungo termine del consumo
  • Stabilità
  • Disponibilità di metodi analitici per determinarne la purezza e la quantità negli alimenti

Per alcuni additivi di colore sintetici, l’approvazione per l’uso è subordinata alla “certificazione del lotto”. La certificazione del lotto di colore deve essere ottenuta per ogni singolo lotto di colore inviando il campione alla FDA. La FDA testerà quindi il campione per assicurarsi che soddisfi le specifiche descritte nella normativa, incluso se eventuali contaminanti contenuti nel lotto, come piombo o arsenico, superano la quantità consentita. Il nome dell’additivo colore viene modificato per riflettere lo stato certificato. Ad esempio, il rosso allura deve essere certificato e quindi indicato come FD&C rosso n. 40.

Utilizzo di un additivo colore certificato negli alimenti

Se si sta producendo un prodotto alimentare che include un additivo colore che richiede la certificazione del lotto, è necessario richiedere una prova di certificazione al produttore prima di acquistare l’additivo. Poiché i nomi degli additivi colore possono variare a seconda del Paese, è necessario utilizzare il nome statunitense di un additivo colore per determinare i requisiti per la certificazione del lotto.

La FDA include un numero di lotto sul certificato per un additivo colore. La FDA può contattare il produttore o l’agente statunitense per confermare il numero di lotto di un additivo colore incluso in un prodotto alimentare spedito negli Stati Uniti.  Se il contatto non è in grado di fornire un numero di lotto valido, la FDA può ritenere adulterato il prodotto e può rifiutare l’ingresso della spedizione negli Stati Uniti.

 

Ottenere assistenza per la conformità FDA.

Gli specialisti normativi di Registrar Corp possono aiutarvi a rispettare le normative FDA per gli additivi di colore.

Per ulteriori informazioni, chiamaci al numero +1-757-224-0177, inviaci un’e-mail al numero info@registrarcorp.como chatta con un Consulente normativo 24 ore su 24 all’indirizzo www.registrarcorp.com/livechat.

Ottenete assistenza

Autore


Anna Benevente

Director of Labeling, Ingredient and Product Review

Highly regarded as a top expert on FDA labeling regulations, Anna Benevente continues to educate companies on existing regulations and updates from U.S. FDA for food and beverage, cosmetic, drug, and medical device products. She has researched thousands of products to determine whether they meet the FDA requirements for compliance. In addition, Ms. Benevente has conducted multiple seminars for trade and customs broker associations.

Related Article


Subscribe To Our News Feed

To top
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.