Autore

Fabiola Negron

Director of Food Safety

La FDA pubblica le linee guida sulla politica di rafforzamento

Nov 11, 2015

Il 6 novembre 2015, l’Ente statunitense preposto alla tutela di alimenti e medicinali (Food and Drug Administration, FDA) ha pubblicato un documento guida riguardante la politica di rafforzamento dell’FDA.  La FDA consente ai produttori di fortificare (aggiungere nutrienti a) determinati prodotti alimentari al fine di:

  • correggere un’insufficienza alimentare;
  • ripristinare i livelli di nutrienti a quelli prima della conservazione, manipolazione e trattamento (l’FDA afferma che se si ripristina un nutriente essenziale, è necessario ripristinare tutti);
  • fornire un equilibrio di vitamine, minerali e proteine in proporzione al contenuto calorico totale dell’alimento; o
  • prevenire l’inferiorità dei nutrienti in un alimento che sostituisce un alimento tradizionale nella dieta.

La politica di rafforzamento della FDA non è cambiata da quando è stata pubblicata nel 1980.  Questa nuova guida ha lo scopo di ricordare ai produttori la politica e rispondere alle domande più frequenti. Di seguito sono riportati alcuni punti chiave della guida.

Quali nutrienti sono coperti dalla politica di rafforzamento della FDA?

La politica di rafforzamento della FDA copre tutti i nutrienti essenziali a cui sono state assegnate le somministrazioni giornaliere di riferimento (RDI) ai sensi del 21 CFR 101.9(c)(8)(iv).  La politica riguarda anche proteine e potassio. Vedere la tabella seguente per un elenco dei nutrienti coperti dalla politica di rafforzamento della FDA.

 

Quali alimenti sono coperti dalla politica di rafforzamento della FDA?

La politica di rafforzamento della FDA si applica ad alcuni alimenti umani convenzionali.  Non si applica agli integratori alimentari, al cibo per animali o alla formula per neonati.

È possibile fortificare qualsiasi alimento convenzionale?

La FDA non ritiene appropriato fortificare:

  • Prodotti freschi
  • Carne, pollame o prodotti ittici
  • Zuccheri
  • Snack, comprese le bevande gassate. Ciò include snack non dolcificati, a basso contenuto di grassi e privi di grassi.
  • Bevande alcoliche

Il rafforzamento di alimenti inappropriati può portare ad azioni normative.  Nell’aprile del 2015, il Procuratore Generale ha emesso una lettera di avvertimento a Snap Infusion LLC per la commercializzazione del suo prodotto SmartCandy come “spuntino infuso di vitamine”. Nell’ottobre del 2015, due donne hanno intentato una causa collettiva contro Welch Foods per aver rafforzato i suoi snack alla frutta con vitamine.

La fortificazione è volontaria?

Il rafforzamento degli alimenti umani convenzionali è volontario, a meno che non sia richiesto da uno standard di identità FDA. Gli standard FDA del mandato di identità richiesti e gli ingredienti opzionali che un prodotto può contenere devono essere commercializzati negli Stati Uniti con un determinato nome.  Alcuni standard di identità richiedono che un prodotto sia rafforzato con un determinato ingrediente. Ad esempio, lo standard di identità per la margarina richiede l’aggiunta di vitamina A.

È importante essere consapevoli che esistono requisiti di etichettatura per alcuni alimenti fortificati volontariamente. Per esempio, il sale può essere fortificato con iodio, ma non è necessario. Tuttavia, il sale fortificato con iodio deve essere chiamato “sale iodato” o “sale da tavola iodato”. L’imballaggio di sale non fortificato con iodio deve includere l’affermazione “Questo sale non fornisce ioduro, un nutriente necessario”.

Come posso indicare che ho fortificato un alimento?

Per gli alimenti standardizzati, i produttori devono utilizzare il termine definito nello standard di identità. “Ad esempio, non è possibile sostituire il termine “farina fortificata” con “farina arricchita”, afferma la FDA nelle sue linee guida.

Per gli alimenti non standardizzati, i produttori possono utilizzare i seguenti termini in modo intercambiabile: “aggiunto”, “arricchito”, “extra”, “fortificato”, “più” e “più”.

Gli specialisti della revisione delle etichette e degli ingredienti di Registrar Corp conoscono la politica di rafforzamento della FDA e possono aiutare i produttori alimentari a:

  • Determinare se è appropriato o necessario fortificare i propri prodotti alimentari
  • Assicurarsi che le etichette per alimenti fortificati siano conformi alle normative FDA degli Stati Uniti

Durante la revisione dell’etichetta, Registrar Corp verificherà anche la corretta formattazione, una Tabella dei fatti nutrizionali conforme e altro ancora. Per domande o assistenza sulle normative di rafforzamento ed etichettatura della FDA statunitense, contattare Registrar Corp al numero +1-757-224-0177.  L’assistenza in tempo reale è disponibile 24 ore su 24 su www.registrarcorp.com/livehelp.

Autore


Fabiola Negron

Director of Food Safety

Widely respected in the Food Safety industry, Fabiola provides insightful education to food and beverage companies worldwide on U.S. FDA regulations resulting from the passage of the Food Safety Modernization Act (FSMA) in 2011. Her expertise in creating and reviewing Food Safety plans, helping U.S. importers comply with Foreign Supplier Verification Program (FSVP) regulations, and leading our Food Safety team have helped hundreds of companies comply with FDA food and beverage requirements.

Related Article


Subscribe To Our News Feed

To top
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.